domenica 26 giugno 2016

Curry di ceci, patate e zucchine con riso basmati


curry vegetariano

Non sono sparita dalle scene, solo qualche settimana di silenzio di troppo, perdonatemi!
Il motivo è l'inizio di un nuovo lavoro, con conseguenti orari impossibili, stress a mille e giorni liberi nemmeno a parlarne, vi dico solo che la mattina inizio alle 6 e la sera, quando torno alla magione, non so più nemmeno come mi chiamo. L'uomo può confermare.
MA, è solo questione di prendere il ritmo, non ho certo intenzione di abbandonare il blog, ora poi che è tutto nuovo e scintillante!

Questo curry nasce dal fatto che, semplicemente, io adoro il curry! E non so se anche a voi capita, ma passando in rassegna Pinterest e tutte quelle pagine di facebook varie ed eventuali che seguo, trovo sempre degli spunti per ricette nuove che voglio rifare. Poi però mi dimentico dove le ho viste, e quindi invento!!




curry vegetariano

INGREDIENTI x2

  • 200g di ceci già cotti
  • 1/2 cipolla
  • 2 patate medie 
  • 1 zucchina chiara grande
  • 1 bicchiere di riso bsmati
  • 1 bicchiere d'acqua
  • 1 cucchiaio colmo di curry in polvere
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino
  • 1 mazzetto di coriandolo
  • 3 cucchiai di yogurt bianco non zuccherato
  • 3 pomodori maturi
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 pezzo di zenzero fresco sbucciato
Sciacquate il riso tre o quattro volte, fino a che avrà perso l'amido e l'acqua risulterà quindi chiara. Mettetelo in un pentolino e copritelo con un bicchiere colmo d'acqua, portate a bollore quindi abbassate la fiamma al minimo e coprite con un coperchio.Fatelo cuocere per 11/12 minuti senza scoprirlo mai, una volta passato il tempo spegnete la fiamma e lasciatelo coperto fino al momento di servire.

Sminuzzate molto finemente aglio e zenzero, fino a formare quasi una pasta. In una pentola, fate soffriggere la cipolla affettata e la pasta di aglio e zenzero, fino a che la cipolla non si sarà imbiondita. Unite a questo punto i ceci, le patate tagliate a tocchetti e la zucchina a pezzettini. Fate soffriggere ed insaporire, unite sale, pepe e peperoncino a piacere. A questo punto, potete aggiungere i pomodori a pezzetti.
Una volta che le verdure saranno ben rosolate, copritele con dell'acqua, stemperate la polvere di curry in mezzo bicchiere d'acqua tiepida ed unite anche questo alla pentola.
Lasciate cuocere a fuoco basso fino a che il liquido non sarà quasi del tutto ristretto e le patate non saranno completamente cotte, circa 20/25 minuti.
Aggiungete lo yogurt e mescolate fino a che si sarà formata una crema. In ultimo, aggiungete il coriandolo fresco tritato grossolanamente.

Servite con il riso che avete cotto in precedenza.

  • Le dosi di peperoncino variano a seconda del vostro gusto personale
  • Attenzione al curry che scegliete, ognuno ha un sapore unico ed un grado di piccantezza diverso





1 commento:

  1. uh anche a me piace da morire il curry in generale tutta la cucina indiana, asiatica e mediorentale...eh eh allora abitiamo vicine, ogni tanto con mio marito la sera, per toglierci dalla calura cittadina giriamo in moto e passiamo sempre per San Donato :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...