lunedì 21 febbraio 2011

la mia torta di mele e un libro

Mmmh che cos'è quello fuori,un raggio di sole?Giustamente da domani ricomincio a lavorare e quindi la pioggia è terminata.Certe cose non cambiano mai.
Durante la mia prima settimana di ferie,passata a casa a Bergamo,una delle mie migliori compagnie è stato un libro molto carino,che vi consiglio se avete un pò di tempo

QUI troverete la descrizione.

Sono giornate piuttosto strane,il mio umore passa da allegrissimo a malinconico in pochi secondi....non saprei dire il motivo.
Per queste occasioni ci vuole sempre un dolce-coccola,e questa torta per me lo è.
Si sa ormai,i dolci con le mele li amo,alla follia,e sono sempre pronta a provarne di nuovi,ma questa è una di quelle ricette che faccio spesso,ormai è imbattibile,è veloce e viene sempre bene.
La ricettina proviene da qualche libro rubacchiato a mamma tempo fa,se non ricordo male proprio nei primi tempi in cui abitavo da sola qui a Firenze...
E' perfetta per me perchè non viane alta,resta molto umida e le mele si sento tantissimo!Non mi capacitavo di come mai non avessi ancora postato questa ricetta qui,poi me ne sono ricordata,non arriva mai al momento delle foto....anche stavolta era rimasto ben poco!


-2 mele
-150 g di farina Granmugnaio Molino Spadoni
-150 g di zucchero
-2 uova (possibilmente biologiche)
-200 ml di panna fresca
-1 bustina di lievito
-estratto di vaniglia o una bustina di vanillina
-il succo di 1 limone
-vino bianco
-latte qb



Tagliare le mele a fettine sottili e metterle a macerare in un piatto con il succo del limone,due cucchiai di vino bianco ed un cucchiaio abbondante di zucchero.
Amalgamare lo zucchero con la panna fresca , unire quindi i tuorli,la farina,il lievito e la vaniglia.Se serve aggiungere poco latte.
Infine unire gli albumi montati a neve senza smontarli,mescolando con una spatola dal basso in alto.
Mettere l'impasto in una teglia tonda imburrata ed infarinata (circa 26cm) ed aggiungere sopra le mele con tutto il loro succo.
Infornare a forno freddo e cuocere a 200° per 30 minuti.
Volendo si può aggiungere della cannella,oppure servirla con una pallina di gelato alla vaniglia....o entrambe le soluzioni :-)

8 commenti:

  1. Sai che succede anche a me! Durante la settimana sole poi arriva il fine settimana e vai con le nuvole! Mi spiace però hai avuto una bella compagnia, quel libro dev'essere proprio bello! Segno il titolo.
    I dolci con le mele sono anche i miei preferiti in assoluto! Bella la fetta!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. grazie mille,il libro è proprio carino!te lo consiglio!

    RispondiElimina
  3. è un classico!! :D piove durante le vacanze, durante i weekend... e quando il "fuori" puoi guardarlo giusto da una finestra, esce il sole!! :D tocca rassegnarsi!!!

    accompagnare la pioggia con un buon libro pero' è un bel vantaggio ... se poi ci metti anche la torta di mele... alla fine che piova, ogni tanto, ne vale la pena no?

    RispondiElimina
  4. si si...bè la pioggia ogni tanto è una buona scusa per un buon libro ed una tazza di the!se poi c'è la torta..... :)

    RispondiElimina
  5. Ciaooo Ichigo, sono nuova e da quello che ho letto,sarà banale dirti che ti capisco e comprendo pienamente il tuo stato d'animo... a volte ti senti al settimo cielo e come se toccassi il cielo con il dito e altre che ti senti in un baratro assurdo.. quindi aspetto con grande gioia che arrivi il sole.. e vedrai che arriverà anche per te... Torta coccolosa che ti aiuta a sollevare un po' lo spirito... bacino

    RispondiElimina
  6. grazie mille...sicuramente il sole arriverà :-) anche per te!
    benvenuta!

    RispondiElimina
  7. cercherò il libro! la torta di mele è perfetta da gustare sfogliando le pagine!

    RispondiElimina
  8. Ciao, volevo chiederti se ti va di partecipare al mio contest, ci sono in palio buonissimi prodotti! Un abbraccio.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...