sabato 6 novembre 2010

Strudel di mele e la coccola del sabato

Mi sono presa una piccola pausa,a ben guardare è più di un mese che non posto nulla.
Tra il lavoro,che in questo periodo si intensifica, la vita privata che non mi facilita le cose e la preparazione di un esame di giapponese ormai alle porte il tempo che rimane è ben poco.
Rientro ora da una piccola parentesi di ferie,che mi ha riportato per qualche giorno a Bergamo.Mi manca un po',sicuramente una delle cose che mi manca di più è la cucina di mio padre,nello specifico stiamo parlando di un meraviglioso piatto di polenta taragna con arrosto e funghi porcini che mi ha dato il benvenuto.Una cosa paradisiaca,anche se non semplicissima da digerire!
Anche stasera,con un fidanzato un po' malatino,ho deciso di concedermi una coccola,in fondo domani è l'ultimo giorno di ferie!
Già il pacchettino di questa pasticceria è come una carezza
e l'interno mi mette l'acquolina!
Bè...vi farò sapere !Ma raramente questa pasticceria ha deluso le mie aspettative.
Invece la coccola di ieri sera è stata un bello strudel!Ormai è novembre dopotutto,e stiamo decisamente entrando nella mia stagione preferita,anche se il clima mite di questi giorni forse ce lo ha fatto dimenticare.
Non certo a me,che è già unpò che non vedo l'ora di fare l'albero di Natale!!!
Comunque,niente mi mette in uno stato di serenità come un bel dolce alle mele.


strudel di mele
-1 rotolo di pasta brisèe
-2 mele golden
-una manciata di uva sultanina
-una manciata di pinoli
-2 cucchiai abbondanti di zucchero
-1 cucchiaio di cannella in polvere (o a piacere più o meno)
-2 cucchiai di marmellata (mele nel mio caso)
-zucchero a velo


Mettere a bagno l'uvetta nell'acqua tiepida.Nel frattempo affettare abbastanza sottilmente le mele ed in una ciotola unirle allo zucchero,alla cannella,ai pinoli e all'uvetta ben strizzata.
Stendere la pasta brisèe e spennellarla con la marmellata,eventualmente sciolta in un pentolino con un pò d'acqua se è troppo densa,lasciando liberi i bordi.
Versare il ripieno nel centro della pasta e chiudere bene.Adagiare su una teglia con della carta da forno e cuocere per 35-40 minuti a 200° circa.
Far intiepidire e servire con dello zucchero a velo.

11 commenti:

  1. Pacchettino stupendo e il contenuto è ancora meglio...
    Ma non è da meno il tuo strudel.. io lo adoro... sempre!
    buona domenica

    RispondiElimina
  2. Complimenti lo strudel è sempre una delizia... buona domenica dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  3. grazie mille!
    @elena:ora posso confermare che il contenuto non era solo bello!!

    RispondiElimina
  4. più che un apasticceria sembra una gioielleria!è vero lo strudel mette sempre pace e ricorda proprio le cose buone fatte in casa!baci

    RispondiElimina
  5. Ciao ichigo, piacere di conoscerti e grazie della visita. Il contenuto di quel pacchetto è favoloso ma il tuo strudel mi tenta ancora di più Ho proprio un debole per i dolci con le mele. Complimenti. baci e buona settimana

    P.S. gli stampini dei cioccolatini erano della Silikomart!

    RispondiElimina
  6. Da acquolina in bocca a vedersi, complimenti :)

    RispondiElimina
  7. @grgorio:grazie!
    @federica:si l'avevo immaginato,sono carinissimi!

    RispondiElimina
  8. Ciao Ichigo...questa pasticceria deve essere davvero ottima dall'aspetto dei dolcetti...ma anche il tuo strudel non scherza!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  9. Su tutto ha vinto lo strudel.
    Ve lo assicuro!

    RispondiElimina
  10. Anche a casa mia lo strudel va alla grande!!!! A quest'ora poi vedere queste meraviglie.....;-))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...