sabato 17 dicembre 2016

Riso Pilaf speziato con ceci e uvetta

riso pilaf ceci

E' quasi Natale, anche se quest'anno non lo sento molto. Il freddo è iniziato da poco, la mia amica nebbia c'è da pochi giorni (si mi piace la nebbia, ma ci sarebbe da aprire un capitolo a parte per questo) e il lavoro mi ha assorbito molto, per cui lo spirito natalizio non si è ancora impossessato di me, il che è molto strano.
Per fortuna ad aiutarmi c'è la mia città, con le lucine e la novità di quest'anno: nella mia via ci sono canzoni di Natale in filo diffusione. La gioia per me. Un po' meno per l'uomo, che non le ama, ed è costretto a fare i conti con la mia allegria immotivata.

Questo riso è adattissimo al periodo, il profumo speziato e l'uvetta richiamano subito questo periodo di feste.

venerdì 4 novembre 2016

Muffin integrali ai frutti di bosco

muffin
Di cose da dire, in un mese, se ne accumulano tante e poi va a finire che non si sa da dove cominciare, ci si perde, si finisce per fissare lo spazio vuoto quasi con fastidio.
E' novembre, ottobre è passato e nemmeno ha dato il tempo di accorgersene. Questo è indubbiamente il mio periodo preferito dell'anno, dove i miei te caldi, maglioni e cappotti sono legittimati dal tempo. E poi vogliamo parlare del cibo? Zuppe, dolci, castagne...la zucca! Io ho davvero qualcosa di vicino ad una storia d'amore con la zucca.

Ho lasciato uno spazio apposta per i muffin, perché c'è una storia dietro. Sono a dieta, qualora io non fossi già abbastanza acida di mio, la dieta mi da un'ottima mano; in più lavoro tantissimo, che è una cosa positiva e mi piace tantissimo, ma arrivano quei giorni in cui le batterie proprio si scaricano.
Allora questi muffin mi danno una mano, una carica di zuccheri (pochi eh dai) ed una carica di buon umore che non guasta, soprattutto per le povere colleghe costrette a sopportarmi.


giovedì 1 settembre 2016

Lasagne estive di pane carasau

lasagne di pane carasau

Girando in questi giorni per i vari social, non posso non notare tutti quei post sulla fine imminente dell'estate e addio sogni di gloria, si ritorna in ufficio.
Si, è settembre. La differenza la percepisco appena, io che agosto l'ho passato lavorando e che, se guardo fuori, vedo ancora il sole battente (troppo, per i miei gusti).
Certo alcune cose le noto anche io, ad esempio, non si può più parcheggiare facilmente a Milano come qualche settimana fa, e le strade sono un po' meno deserte.

Per me però ci sono state delle grandi consolazioni per queste vacanze mancate, tra cui di sicuro non posso non annoverare i peccatucci di gola che ci siamo concessi io e l'uomo. Questa lasagna è sicuramente tra questi, anche se rispetto ad una lasagna tradizionale, questa è sicuramente light. La realtà cambia a seconda del punto di vista che si sceglie, alla fine. E io scelgo di considerarla light, non c'è la carne né la besciamella, praticamente è dietetica!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...